Rappresenta la nuova frontiera dell’eliminazione del grasso in eccesso, è una tecnica per nulla invadente che si avvale dell’utilizzo di un particolare laser in grado di agire direttamente sugli adipociti, producendo dei risultati veramente soddisfacenti. La liposcultura laser è molto indicata soprattutto per quei soggetti che sono restii ad intraprendere interventi di liposcultura più invasivi: la liposcultura laser, infatti, è un metodo del tutto indolore che produce i medesimi benefici degli interventi già noti.

 

 

IN COSA CONSISTE

La liposcultura laser, più semplicemente laser lipolisi, si avvale dell’utilizzo di uno strumento in grado di genere un laser, l’energia trasmessa dal fascio di luce è in grado di attaccare direttamente gli adipociti che per effetto del laser collassano e il materiale, di consistenza oleosa presente all’interno delle cellule, viene poi eliminato attraverso le normali vie venose o in alternative con l’ausilio di micro pompe o micro aghi.

 

 

GLI EFFETTI MULTIPLI DEL LASERLIPOLISI

Oltre ad agire a carico dei tessuti adiposi, il laser, attraverso il calore prodotto, favorisce la coagulazione dei vasi sanguigni riducendo così al minimo le perdite ematiche. Oltretutto il calore prodotto stimola le fibre di collagene più superficiali, garantendo così una produzione più arricchita e una resistenza maggiore dei tessuti dell’epidermide.

 

 

LE ZONE TRATTATE

Tecnicamente con tale metodo è possibile trattare tutte le parti del corpo anche se le richieste per il laser lipolisi sono perlopiù mirate alla riduzione del grasso nella zona addome e cosce, oltre alla zona inguinale e dei glutei, che nelle donne sono maggiormente interessate all’accumulo di grasso.

 

 

COME SI SVOLGE L’INTERVENTO

Il trattamento è completamente svolto in ambulatorio nell’arco di una giornata; prevede una fase di preparazione durante la quale il paziente verrà trattato con una soluzione fredda anestetizzante per favorire la vasocostrizione e ridurre di conseguenza i problemi legati a perdite ematiche durante l’operazione di lipolisi. In seguito si svolge la fase principale del trattamento, che vede come protagonista una particolare sonda, di minime dimensioni, che inserita sottopelle svolge l’azione di lipolisi ai danni delle cellule del tessuto adiposo. Nelle successive fasi, con l’ausilio di micro aghi o micro pompe si aspira il liquido prodotto dalla distruzione degli adipociti con un ulteriore passaggio finale della sonda per permette al calore prodotto di svolgere l’azione lifting a vantaggio dell’epidermide.

 

 

IL POST INTERVENTO E GLI ACCORGIMENTI NECESSARI

L’intervento non prevede alcuna degenza, al contrario è possibile ritornare al normale stile di vita con il solo accorgimento di portare un bendaggio elastico a ridosso della regione trattata o, in eventualità, fare uso di collant elastici per un periodo di almeno 15 giorni dopo l’intervento. Tale accortezza servirà a ridurre il senso di gonfiore e di fastidio generati a seguito dell’intervento. Passati i 15 giorni sarà opportuno far seguire un ciclo di massaggi, praticati sia personalmente che da specialista, per favorire il totale riassorbimento di eventuali fluidi e favorire l’elasticità della pelle. È sconsigliata un’attività fisica troppo intensa, che sforzi la zona trattata e l’esposizione ai raggi UV diretta, in alternativa sarà possibile fare uso di prodotti schermanti i raggi ultravioletti. La durata del trattamento è variabile a seconda dell’entità dell’inestetismo e della zona sulla quale intervenire. Non esistono particolari controindicazioni legate alla liposcultura laser.

 

 

Presso il centro Skin Laser Clinic di medicina estetica e laser terapia di Pescara San Benedetto del Tronto, per il trattamento di Laser Lipolisi vengono utilizzati categoricamente solo prodotti certificati che garantiscono ai pazienti la massima sicurezza ed affidabilità.